Matilda II


Lo studio di questo carro, si rifaceva al concetto strategico della prima guerra mondiale, cioè bassa velocità, alta protezione con l'unico scopo di asservire il fante appiedato. Fu impiegato in tutti i teatri di guerra, nel forno del deserto africano, al gelo delle steppe russe e nell'ultimo periodo della guerra nel Pacifico contro i giapponesi, in forza presso il "1° Australian Tank Battalion" . Alla fine della guerra fu relegato ad usi addestrativi fino a quando fu radiato dal servizio nel 1955, il Matilda II fu costruito in circa 3000 esemplari.


Dati caratteristici
Modello in scala 1/72 di Fabrizio Repetto
Pacifico 1945

peso 27 t
motore 2 Leyland 6 cil a benzina da 95 cv. oppure
2 AEC a gasolio da 87 cv.
velocità 24 Km/h
lunghezza 6,00 m
larghezza 2,60 m
altezza 2,50 m
armamento 1 cannone AT da 40 mm,
1 mitragliatrice BESA da 7,62
1 mitragliatrice Breb da 7,7
equipaggio 4 persone